Residence Crespeina*** - Strada Puez 30 - I-39048 Selva in Val Gardena
Tel. +39 0471 795245 - Email: info@crespeina.com

de it en

Primavera, estate ed autunno a Selva Gardena - Una chicca nelle Dolomiti

Scoprite le numerose attività estive pensate per il vostro soggiorno presso il Residence Crespëina, tra le più amate vi sono le passeggiate, le escursioni, l’arrampicata, la mountain bike e la bici da corsa

È primavera: la varietà dei nostri fiori di montagna Vi invita ad essere gentili, con i Vostri cari, ma soprattutto con Voi stessi. Il fiore come elemento di introspezione, per una carezza alla Vostra anima, per ricaricare le batterie del cuore e dello spirito.

Per la primavera, l’estate e l’autunno, Vi proponiamo una passeggiata in Vallunga, la più bella valle del mondo. Oppure varie escursioni leggero-medie verso la Monte di Juac, il Col Raiser e la Monte di Secëda, Plan de Gralba, Monte Pana e l’Alpe di Siusi, il Resciesa ed il rifugio Brodles e tante altre.
Ma anche qualche escursione più impegnativa, sempre all’insegna della sicurezza e della natura incontaminata, sullo Stevia o sulle distese di sembianze lunari del Puez, la Val de Chedul o il Gruppo del Sella, il giro del Sassolungo.
Inoltre, per gli amanti dell’arrampicata, le varie vie ferrate e le vie anche più difficili sulle nostre montagne patrimonio Unesco dell’umanità, le Dolomiti, eventualmente accompagnati dalle nostre preparatissime guide alpine.

Ma non dimentichiamoci della bici: per la mountainbike le possibilità sono tante: dall’escursione facile in famiglia, a percorsi più impegnativi in valle fino alla Sellaronda in bici, da farsi, quale novità proposta da pochi anni a questa parte, anche con gli impianti di risalita della Sellaronda.
Inoltre annualmente i passi dolomitici vengono chiusi per il Bike Day, il giorno della bici, per dare la possibilità di godersi le strade dei passi dolomitici senza macchina.
Per chi predilige la bici da corsa sono innumerevoli i percorsi in valle, attorno al gruppo del Sella ma anche per e dalle valli vicine, quali la Val d’Isarco o gli Altipiani dello Sciliar.
In autunno madre natura si cimenta da artista, colorando il verde dell’estate attraverso una pennellata cromatica per una molteplicità di colori impressionante.